PresepiInvita

Andonno

Presepe vivente & rappresentazione antichi mestieri

Andonno
Paese
Andonno(CN)

Da Sabato 23 Dicembre 2017
a Venerdì 5 Gennaio 2018

Andonno (Valle Gesso) - 23 e 26 dicembre
dalle ore 20.30
Pradleves (Valle Grana) - 24 dicembre e 5 gennaio
dalle ore 21
 

Mappa

Contatti

Andonno

×

Messaggio di stato

geolocalizzazione

Il presepe

Il Presepio vivente di Andonno, nato nel 1991 su iniziativa dell’allora parroco don Beppe Viada, rappresentato per molti anni, viene riproposto nell’edizione 2017, quale momento di incontro tra le valli alpine di Gesso e Grana, in particolare con la comunità di Pradleves. Che cosa accomuna i due paesi? Sicuramente la voglia di riproporre le scene di vita della montagna degli anni passati, dei nonni che hanno voluto trasmettere e passare il testimone alle nuove generazioni, tramandando la cultura locale fatta di tradizioni contadine e rievocata negli antichi mestieri rappresentati nelle vie dei due paesi.

Da "Ciamina ciamina"...

Té!... ià na lüce, ià në stela...
ià ko fin na cabana!
Maria, ven ët dìans, ke le ciàut ma na tana!》...
E Giuzep a ënkor dit a Maria:

《Sì! Isì! Al dèu nase, e kuzì sia》.
Giüzepe ët Giüzei

Curiosità

...E’ un “ciamina e ciamina” (cammina e cammina) che porta lo spettatore a rivivere tradizioni e cultura tipica delle due valli, ove si inserisce il peregrinare di Giuseppe e Maria alla ricerca di accoglienza ed ospitalità … Ed ecco come per magia trovare “na cabana ciauda ma na tana” (.. una capanna calda come una tana…) luogo dove nascerà Gesù Bambino COLUI CHE PORTA LA LUCE DEL MONDO e RISCALDA I CUORI DEGLI UOMINI anche durante il freddo dell’Inverno...

Andiamo fino a Betlemme,
come i pastori.
L’importante è muoversi.
E se invece di un Dio glorioso,
ci imbattiamo nella fragilità
di un bambino,
non ci venga il dubbio di aver
sbagliato il percorso.
Il volto spaurito degli oppressi,
la solitudine degli infelici,
l’amarezza di tutti gli
uomini della Terra,
sono il luogo dove Egli continua
a vivere in clandestinità.
A noi il compito di cercarlo.
Mettiamoci in cammino senza paura.
(don Tonino Bello)



Contattaci

Per informazioni 3282637000

Area riservata per iscritti

X